Gestione separata Inps – aliquote contributive 2019

Titolo Gestione separata Inps – Aliquote contributive 2019 Fonte Confcommercio

L’INPS, con la Circolare n. 19 del 6 febbraio 2019, rende noto che, dal 1° gennaio 2019 le aliquote contributive per i versamenti alla Gestione Separata INPS sono pari al:
• 34,23% o 33,72% per i soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie, in funzione del fatto che siano o meno soggetti alla DIS-COLL;
• 24,00% per i soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria.
L’aliquota contributiva dovuta, per il 2019, alla Gestione Separata INPS da parte dei lavoratori autonomi, titolari di partita IVA, privi di altra Cassa previdenziale o non pensionati è pari, complessivamente, al 25,72%.

 Non assicurati ad altre forme pensionistiche obbligatorie

Professionisti titolari di partita IVA (*) 25,72% (di cui 25% di IVS + 0,72% a titolo di contribuzione minore)

Collaboratori e altri soggetti ad essi assimilati
34,23% se soggetti alla DIS-COLL (di cui 33% di IVS + 0,72% a titolo di contribuzione minore + 0,51% per il finanziamento della DIS-COLL)
33,72% se non soggetti alla DIS-COLL (di cui 33% di IVS + 0,72% a titolo di contribuzione minore)

 Pensionati o titolari di altra tutela pensionistica obbligatoria
Tutti 24,00%

La ripartizione dell’onere contributivo tra collaboratore e committente è stabilita nella misura rispettivamente di un terzo (1/3) e due terzi (2/3).

Per l’anno 2019, il massimale di reddito è pari a € 102.543,00, mentre il minimale è pari a € 15.878,00.

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.